Vai al contenuto
Ronnie Rava

Il giocatore più sopravvalutato della storia

Recommended Posts

7 partite contro squadre italiane, 0 gol segnati (e prestazioni spesso scadenti) escludendo i rigori.

Solo figuracce nelle competizioni importanti con la propria nazionale.

Un giocatore capace di fare il fenomeno solo ed esclusivamente quando è inserito in un meccanismo perfetto, che però quando questo meccanismo si inceppa è totalmente incapace, non dico di caricarsi la squadra sulle spalle, ma anche solo di imbastire una benchè minima reazione, di fare anche solo una giocata. Sembra che non glie ne freghi un cazzo.

Totale mancanza di leadership in campo, soprattutto.

Potrà fare altri 2.000 gol contro le squadrette arrendevoli che incontra settimanalmente, potrà ricevere 10 palloni d'oro consecutivi anche se non vince un cazzo come l'anno scorso, ma nonostante la sua straordinaria forza non si discuta (per chi non conosce l'italiano, "sopravvalutato" non è sinonimo di "scarso"):

CHI OSA ANCHE SOLO PARAGONARLO AI GRANDI DEL CALCIO, NON CAPISCE PROPRIO UN CAZZO.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

7 partite contro squadre italiane, 0 gol segnati (e prestazioni spesso scadenti) escludendo i rigori.

Solo figuracce nelle competizioni importanti con la propria nazionale.

Un giocatore capace di fare il fenomeno solo ed esclusivamente quando è inserito in un meccanismo perfetto, che però quando questo meccanismo si inceppa è totalmente incapace, non dico di caricarsi la squadra sulle spalle, ma anche solo di imbastire una benchè minima reazione, di fare anche solo una giocata. Sembra che non glie ne freghi un cazzo.

Totale mancanza di leadership in campo, soprattutto.

Potrà fare altri 2.000 gol contro le squadrette arrendevoli che incontra settimanalmente, potrà ricevere 10 palloni d'oro consecutivi anche se non vince un cazzo come l'anno scorso, ma nonostante la sua straordinaria forza non si discuta (per chi non conosce l'italiano, "sopravvalutato" non è sinonimo di "scarso"):

CHI OSA ANCHE SOLO PARAGONARLO AI GRANDI DEL CALCIO, NON CAPISCE PROPRIO UN CAZZO.

Condivo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ronnie, le imprese di Messi, le vittorie, i trofei, i record, i gol decisivi nelle fasi finali e nelle finalissime di champions sono fatti, non c'è neanche bisogno di ricordarteli.

Ma d'altra parte dici le stesse cose anche di Federer, del Barcellona come squadra e di chissà chi altro.

Semplicemente a te da fastidio che uno di adesso sia così bravo da offuscare o anche solo venire paragonato ai grandi miti della tua infanzia.

Non te ne faccio una colpa ma è così.

Per cui ti lascio alle tue convinzioni e mi limito a un semplice :patpat:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche dopo la partita non perfetta dell'Udinese e dopo le partite non perfette del Milan prima di questa, a dire il vero.

In realtà basta distinguere "bravo" da "grande". Il Grande, quello vero, non aveva contesti preferiti e contesti dove titubava, che fosse campionato (italiano, e nel momento del suo apice), coppa o mondiale (con squadre non certo irresistibili). E non sono commenti estemporanei, questa litania prosegue da anni perchè Messi non è mai riuscito a smentirla.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guru: sei ridicolo, e vedi che sempre più gente sta aprendo gli occhi e la pensa come me...

Anch'io ho riportato dei fatti, assolutamente inconfutabili, ma tu vedi sempre e solo quelli che ti fanno comodo.

I fatti che riporti tu, ci dicono solo che Messi è un grande... ma io ovviamente non l'ho mai negato e ai duri di comprendonio l'ho scritto anche in questo topic.

Non dimostrano però assolutamente che sia il più grande di tutti. Tutt'altro.

P.S.

Su Federer la penso in modo totalmente diverso e dopo anni non puoi venire qui a dirmi di non aver mai capito un cazzo di quello che ho scritto.

Mi sta antipatico, gli tifo contro... e allora? cosa ci posso fare?

Però è indiscutibile che sia uno dei più forti di tutti i tempi. Per me non IL PIU' forte (e tra l'altro Sampras non era nè un mio idolo, nè purtroppo appartiene alla mia infanzia visto che ero già grandicello), ma comunque certamente tra i più forti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

a me appare ridicolo solo il contestare o mettere in dubbio la forza di Messi, forse non sarà il più forte di sempre (sebbene come goleador che viaggi a medie di tempi preistorici la dice lunga sulla sua forza), e con la nazionale ha cominciato ad essere decisivo da un paio d'anni. Ha fatto un mondiale di merda nel 2010, ed in nazionale la media delle segnature non è certo quella del Barcellona, soprattutto per gli inizi in cui non è mai stato protagonista. Ma nel 2012 in nazionale ha segnato ben 12 gol, quindi bisognerebbe considerare i vari periodi. Anche nei primi anni del Barcellona non segnava certo come adesso, poi quando è diventato leader è diventato una macchina da guerra. Oggi anche in nazionale è diventato leader, ma purtroppo spesso non basta un solo giocatore a fare una squadra, e l'argentina degli ultimi mondiali faceva alquanto caghicchiare. Vedremo ai mondiali del prossimo anno, e credo proprio che 4 anni dopo imprimerà ben altra caratura alla sua squadra nazionale.

Maradona per esempio non aveva neanche lontanamente la media gol di Messi, anche se oggi segnare è diventato più facile da quando hanno introdotto la regola che non si può più passare la palla indietro al portiere.

Modificato da milordino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Oggi anche in nazionale è diventato leader, ma purtroppo spesso non basta un solo giocatore a fare una squadra, e l'argentina degli ultimi mondiali faceva alquanto caghicchiare.

Sei proprio sicuro di tutto quello che hai scritto in questo periodo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guru: sei ridicolo, e vedi che sempre più gente sta aprendo gli occhi e la pensa come me...

Anch'io ho riportato dei fatti, assolutamente inconfutabili, ma tu vedi sempre e solo quelli che ti fanno comodo.

I fatti che riporti tu, ci dicono solo che Messi è un grande... ma io ovviamente non l'ho mai negato e ai duri di comprendonio l'ho scritto anche in questo topic.

Non dimostrano però assolutamente che sia il più grande di tutti. Tutt'altro.

P.S.

Su Federer la penso in modo totalmente diverso e dopo anni non puoi venire qui a dirmi di non aver mai capito un cazzo di quello che ho scritto.

Mi sta antipatico, gli tifo contro... e allora? cosa ci posso fare?

Però è indiscutibile che sia uno dei più forti di tutti i tempi. Per me non IL PIU' forte (e tra l'altro Sampras non era nè un mio idolo, nè purtroppo appartiene alla mia infanzia visto che ero già grandicello), ma comunque certamente tra i più forti.

Messi è alto 1,69, Cristiano Ronaldo 1,86. E' un fatto. Messi non è il più grande di tutti :D

Seriamente, sta fissa del "più forte di tutti i tempi" mi pare che ce l'abbiate più che altro voi detrattori. Personalmente discorsi del genere non mi interessano, punto primo perchè lasciano il tempo che trovano (già è difficile paragonare campioni della stessa epoca con caratteristiche differenti, figuriamoci tra epoche diverse) e punto secondo perchè le conclusioni si fanno a fine carriera mentre Messi nonostante tutto è solo a metà.

In ogni caso a 25 anni ha fatto così tanto da farlo sicuramente ricordare in futuro, quanto verrà ricordato lo si vedrà.

Anche su Federer anni fa ti avevo sentito dare giudizi simili, che non poteva essere paragonato a Sampras e via dicendo. Beh, ora che si avvicina alla fine della carriera possiamo cominciare a tirare le somme e dire che a quasi 32 anni è ancora numero 2 del mondo (qualche mese fa addirittura numero 1), campione in carica di Wimbledon, e battaglia in 5 set contro i più forti e i più in forma della generazione successiva, che ha vinto come nessuno nella storia affrontando avversari del calibro di Nadal (altro campione epocale, il più grande specialista della terra battuta della storia e probabilmente il più grande agonista di tutti gli sport) e Djokovic (grandissimo campione e agonista anche lui, anche se non ai livelli di Rafa), che ha una classe sconfinata, un tennis di una bellezza forse inarrivabile, una testa eccezionale (non arrivi a vincere così tanto senza, specie a questa età) e come a volte capita ha avuto una bestia nera, Nadal appunto, e viva dio che ce l'ha avuta se no ci si annoiava a morte a vederlo vincere tutto lui per anni.

Di sicuro uno dei più grandi tennisti della storia, senza nessuna discussione.

Poi se sia IL più grande o no, ognuno la pensi come vuole. Certamente però "non è paragonabile a Sampras" letto adesso fa ridere. Per me è più forte di Sampras da ogni punto di vista, per te magari no, ma che sia paragonabile a lui e tutti i grandi del passato è fuori discussione.

Per cui lascia perdere i confronti storici con Messi, è ancora a metà carriera, inutile pensarci adesso. A fine carriera si tireranno le somme.

Ma certamente non sarà una statistica parziale come "i gol segnati su azione alle squadre italiane" a ridimensionare Messi, così come non è la statistica sui "tornei vinti sulla terra battuta" a impedire a Sampras di essere paragonato ai più grandi del tennis.

Insomma, take it easy.

Modificato da GURU baba rey

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma certamente non sarà una statistica parziale come "i gol segnati su azione alle squadre italiane" a ridimensionare Messi,

Forse, ma una statistica totale su "gol segnati e vittorie nelle fasi finali dei mondiali" lo sarebbe eccome.

P.S.

Non mi ricordo di aver mai scritto che Federer non sia neanche paragonabile a Sampras... ma in tutta onestà non posso escluderlo, magari in pieno rosicamento dopo una delle sue tante vittorie. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

a me appare ridicolo solo il contestare o mettere in dubbio la forza di Messi, forse non sarà il più forte di sempre (sebbene come goleador che viaggi a medie di tempi preistorici la dice lunga sulla sua forza), e con la nazionale ha cominciato ad essere decisivo da un paio d'anni. Ha fatto un mondiale di merda nel 2010, ed in nazionale la media delle segnature non è certo quella del Barcellona, soprattutto per gli inizi in cui non è mai stato protagonista. Ma nel 2012 in nazionale ha segnato ben 12 gol, quindi bisognerebbe considerare i vari periodi. Anche nei primi anni del Barcellona non segnava certo come adesso, poi quando è diventato leader è diventato una macchina da guerra. Oggi anche in nazionale è diventato leader, ma purtroppo spesso non basta un solo giocatore a fare una squadra, e l'argentina degli ultimi mondiali faceva alquanto caghicchiare. Vedremo ai mondiali del prossimo anno, e credo proprio che 4 anni dopo imprimerà ben altra caratura alla sua squadra nazionale.

Maradona per esempio non aveva neanche lontanamente la media gol di Messi, anche se oggi segnare è diventato più facile da quando hanno introdotto la regola che non si può più passare la palla indietro al portiere.

Ecco, è proprio questo il punto Maradona poteva farlo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sbaglio o tutti i detrattori sono interisti, che magari sono anche quelli ai quali il Barca

sta ampiamente antipatico?

Ci deve essere un motivo, ma mi sfugge qual'è.

^_____^

Modificato da Cozzamara

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si vabbè anche sta storia del mondiale da solo è una grandissima cazzata...

...l'Argentina agli ultimi mondiali aveva l'attacco nettamente più forte in assoluto (Aguero, Tevez, Higuain, Milito...), un centrocampo sia di qualità (Veron, Di Maria, Pastore) che di sostanza (Mascherano, Maxi Rodriguez), e in difesa un certo Walter Samuel che era il numero 1 al mondo, con altri giocatori di affidamento come Burdisso e Heinze.

(paradossalmente, il suo problema principale era proprio l'allenatore.....)

L'Argentina del '90 era una squadretta di una mediocrità imbarazzante e anche quella dell'86, anche se discreta, era chiaramente inferiore.

Riuscite a negare anche questo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questo è il topic ad hoc per far sì che Messi segni una tripletta al ritorno.

Io non lotto contro i mulini a vento, ma ditemi solo oggi chi è più forte del "giocatore più sopravvalutato della storia" che mi faccio due risate...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il problema è che quando hai 4 Palloni d'Oro (con probabilità di prenderne un quinto prossimamente) la gente si aspetta che tu sia meglio di Crujiff, Platini e Van Basten.

Avete presente cosa vuol dire?

Secondo me per esempio è stato sbagliato dargli il premio quest'anno in cui ha solo fatto una caterva di reti senza conseguire risultati.

Molto più sensato uno dei barcellonisti campioni d'Europa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ha segnato 56 reti in champions league di cui è stato capocannoniere per 4 volte di fila.

Ora, il metro di giudizio qual è? Quante volte ha segnato alle squadre italiane. Fantastico!

Potrei concordare solo se l'affermazione completa fosse: "uno che non riesce a segnare a squadre MEDIOCRI E SCOMPARSE dall'europa che conta, non può essere un grande campione".

Dopodichè, sticazzi se segna ai manchester, bayern, madrid di turno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io non lotto contro i mulini a vento, ma ditemi solo oggi chi è più forte del "giocatore più sopravvalutato della storia" che mi faccio due risate...

OK, allora dimmi tu quale altro giocatore oggi viene accostato ai più grandi di tutti i tempi.

Dov'è che ho scritto che oggi non è il più forte di tutti?

Anch'io non lotto contro i mulini a vento, contro cioè chi non capisce l'italiano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il problema è che quando hai 4 Palloni d'Oro (con probabilità di prenderne un quinto prossimamente) la gente si aspetta che tu sia meglio di Crujiff, Platini e Van Basten.

Avete presente cosa vuol dire?

Secondo me per esempio è stato sbagliato dargli il premio quest'anno in cui ha solo fatto una caterva di reti senza conseguire risultati.

Molto più sensato uno dei barcellonisti campioni d'Europa.

Ma guarda Armando che, al di là dei palloni d'oro che ormai sono una barzelletta e con corrispondono più ai canoni in vigore fino a qualche anno fa, c'è tantissima gente che pensa che lui sia più forte di Cruijff, Platini e Van Basten. Anche qui, lo pensano tutti quelli che hanno ribattuto in questo topic: altrimenti, come scritto sopra, evidentemente non capiscono l'italiano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×