Vai al contenuto

Bless

Ifighi
  • Numero contenuti

    3800
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    9

Su Bless

  • Rank
    Eroe

Profile Information

  • Gender
    Not Telling

Visite recenti

2384 visite nel profilo
  1. Bless

    Serialmente.

    and Mulder <3
  2. Bless

    Topic del disagio

    Ne ho letti anche qui, quando si parlava di calcio femminile e qualcuno rispose "stiamo parlando di calcio". E nessuno ha detto niente eh.
  3. Oddio, a vedere dove erano costruiti i palazzi credo di sì
  4. Pensavo più che altro a Di Battista
  5. Bless

    Serie B

    Hanno trovato la soluzione di comodo: retrocesso a metà classifica così le posizioni playout rimangono invariate (non ho ancora capito se si faranno) e il Palermo l'anno prossimo riparte dalla B. Credo che dal punto di vista di "giustizia sportiva" non abbia senso perché ogni volta, quando si tratta di decidere su queste cose, ogni caso ha una sanzione diversa. I palermitani dal canto loro stanno ancora a frignare perché si meritavano la A di default (pure l'anno scorso che le hanno prese dal Frosinone LOL), fa niente che per 3 anni si sono iscritti al campionato con bilanci truccati potendosi permettere lo "squadrone"
  6. Salvini vuole di Maio al governo così fa quello che vuole e se c'è qualcuno che si lamenta dice che è colpa sua. Con un altro forse non sarebbe così facile (anche se non ci metterei la mano sul fuoco).
  7. Bless

    Exit poll forumistico

    Mi aspettavo una migrazione dei votanti 5stelle delusi verso la lega, PD stabile (credo che le percentuali in più le abbia prese per inerzia e per qualche migrazione, non mi pare abbiano fatto un'opposizione scintillante in questi mesi). Non ho pensato alle percentuali, ma ci stanno. Personalmente mi soddisfa che la gente abbia visto che fuffa siano i 5stelle. Nel mio comune la lega ha preso più del 40%, il PD il 27% , i 5stelle qui sul territorio sono sempre stati inesistenti, avranno preso il 4%-5%. Però contemporaneamente alle amministrative la lista di centro-sinistra (di cui fa parte il sindaco uscente) ha vinto con i 2/3 dei voti contro il candidato leghista. Io abito nello stesso posto da 38 anni e da che esisto questo paese è sempre stato amministrato dal centro-sinistra. A quanto pare bene, non saprei come altro interpretare questo dato.
  8. Bless

    Serie B

    Allora. Il Palermo doveva pagare. La cosa assurda è fare tutto a fine campionato. In più la decisione l'ha presa il consiglio di Lega votata da alcuni presidenti di società interessate nella salvezza o nella promozione, quindi in evidente conflitto di interessi. La FIGC ha detto che la Lega B ha sbagliato, la LEGA ha detto che la FIGC doveva prendere una decisione da mò e non hanno fatto nulla. Che abbiano eliminato i playout, comunque, lo trovo assurdo. I playoff ormai sono in corso e se al Palermo dice bene rimane in B con tot punti di penalizzazione l'anno prossimo. Ribadisco comunque che quest'anno fanno tanta cagnara solo perché c'è di mezzo una società "importante", ma è così tutti gli anni (e ovviamente la cosa peggiora esponenzialmente scendendo le categorie). È un sistema che non so come possa reggersi in piedi
  9. Bless

    Game of Thrones

    Oddio, non credo. Se sei in mezzo alla lotta per il trono, in cui tu sei lì sotto giudizio perché hai ammazzato la "legittima" regina (che tra parentesi ha appena fatto una strage e faceva discorsi deliranti di farne altre), tu dici: "io l'ho ammazzata perché oltre a essere matta è un'usurpatrice", visto che fino a 3 secondi prima stavano tutti sul carro del vincitore con lei proprio perché era la vera erede e c'aveva i dragi. (Vorrei ricordare poi che Jamie è finito a capo delle Cappe Bianche per aver ucciso il re folle e compagnia cantante). Altrimenti vorrei capire che senso 'sta zuppa del vero erede Targaryen, che ci hanno fatto la rivelazione in due puntate e in due stagioni diverse da tanto era una cosa da sottolineare. Colpo di scena fine a se stesso? Alla fine quello che ha fatto Jon lo poteva fare pure un altro, non è che il fatto che fosse Targaryen fosse così rilevante per gli eventi, a maggior ragione che non lo sa praticamente nessuno. My 2 cents: Martin non gliel'ha detto agli sceneggiatori perché era così importante, e quindi alla fine, senza più Martin a coadiuvare la scrittura, non sapevano che farci con questa cosa. Se no non si capisce: è sbagliato ammazzare la legittima regina ma non puoi dire che sei un Targaryen perché ti vogliono tutti male? Ma allora mi devono fare un monumento quando scoprono che l'ho ammazzata io, non accusarmi! Comunque qualcosa non torna (magari mi sono persa dei pezzi però...io commento senza aver visto l'episodio). Sul discorso dell'evoluzione di Jon sono d'accordo. Si può fare lo stesso discorso per Jamie, e l'ovvio discorso per Daenerys. Mi prendi dei personaggi che partono da un punto A, gli fai fare un'evoluzione lenta e interessante che dovrebbe avere un epilogo di un certo tipo, e poi in 2 episodi li riporti al punto A. Tra l'altro Jon e Bran sono sempre stati i miei preferiti, uno dei motivi per cui ho smesso di guardare il tf nella prima stagione è proprio perché non mi piaceva la scelta che avevano fatto per l'attore, Jon è sempre sembrato meno sveglio di quello che è anche solo a guardarlo in faccia. Chiariamoci: è un po' Ned junior, tutto onore con le fette di salame sugli occhi, ma non è un totale mentecatto. A me pareva così già nella prima stagione, figuriamoci ora.
  10. Bless

    Game of Thrones

    La storia di Jon così non ha senso. Innanzitutto bastava dicesse "oh guardate che sono io il legittimo erede al trono" per evitarsi il processo. Che poi non avesse voglia di regnare ok, ma veramente non si capisce perché dare tutta questa importanza a questa storia dell'erede (anche qui, immagino Martin l'abbia pensata diversa, che tra l'altro La storia degli estranei per me l'hanno lasciata così perché ci devono fare i prequel. Come già detto, io ho la speranza convinta che la lotta per il trono invece sarà un fattore secondario nell'opera originale, e il contrasto tra forze sovrannaturali (che devono trovare un equilibrio) sarà il vero fulcro. Poi non ho molto altro da dire perchè sono basita (F4). Sul nord indipendente: come idea ci sta, gli uomini del nord sono sempre stati a parte (così come anche i dorniani). Sono discendenti diretti dei primi uomini e hanno legami con i figli della foresta, hanno poteri legati a questo legame panico con la natura e la terra, ovviamente tutte 'ste cose non sono chiare a uno spettatore perché non ci si sono soffermati più di tanto e messa così sembra una mezza stronzata. Comunque gli Stark hanno vinto la guerra quindi ci sta che facciano quello che vogliono
  11. Appunto quello che ho scritto io, ma pare che invece a sentire Apolide non si possa parlare d'attualità
  12. Se la metti così io sono d'accordo, però vorrei capire concretamente come un insegnante dovrebbe fare una cosa del genere. Per me, come ho scritto prima, è proporre temi di attualità, che tante volte i ragazzi o ignorano proprio, o ne sanno qualcosa di errato e parziale perché hanno letto un meme su facebook. Parlare di temi di attualità è molto rischioso, ognuno ha un'opinione che non è scevra da pregiudizio (compreso l'insegnante), ma già solo il sentire punti di vista altrui può aprire la mente all'idea che ci sia un ventaglio di visioni possibili sull'argomento in questione e sugli argomenti in generale. Non deve servire a far cambiare idea, deve servire a: - portare all'attenzione argomenti di cui i ragazzi tendenzialmente non si interessano - far passare l'idea che per ogni cosa ci sono tanti possibili punti di vista - ogni tanto capita che dal punto 2) poi si arrivi al passo successivo: imparare ad assumere anche il punto di vista di un altro. Concludo poi con: "se fosse stato un sostenitore di Salvini avreste chiesto la sua testa". Per quanto mi riguarda probabilmente è vero, se il sostenitore di Salvini avesse promosso discorsi di "odio". Se dal lavoro fatto in classe in questo caso si è parlato di poveracci che muoiono in mare, accostamento storico inesatto o meno (anche io trovo forzato l'accostamento con il nazismo, o quantomeno qualunquista), per me è un tema da promuovere sempre. Sì, c'è differenza tra temi che va sempre bene proporre e temi che non va bene proporre (incitamento all'odio). L'anno scorso, in una scuola media dove ho lavorato, con classi multietniche (di solito gli italiani sono circa la metà), un ragazzo musulmano disse che i gay dovevano morire perché erano contro Allah. La professoressa, che aveva lavorato per anni per l'integrazione interculturale necessaria in queste scuole, intervenne sollevandolo da terra e facendo poi un discorso molto fermo a tutta la classe. Ha fatto male? Per me ha fatto benissimo.
  13. Un insegnante se è bravo tratta temi di attualità. Per quanto uno possa rimanere neutrale, ha delle opinioni e queste traspaiono nei discorsi. Io al liceo avevo un professore di religione laico che parlava di temi d'attualità, vennero fuori delle discussioni interessanti e anche parecchio accese. Non ricordo nemmeno che poi qualcuno abbia cambiato idea, ma già generare discussioni e curiosità per me, è fare qualcosa di un po' più significativo che spiegare solo la grammatica. Un professore non dovrebbe mai fare propaganda, semmai. Dire che fa il lavaggio del cervello è francamente eccessivo, a meno che non si parli di persone estremamente plagiabili perché già di per sè mentalmente deboli, alle quali però non andrebbe insegnata nemmeno la storia perché potrebbero prendere spunto da tutto.
  14. Un po' come la tizia dell'INPS
  15. Bless

    Game of Thrones

    Io sui libri mi ero proprio fatta un'idea diversa: e spero che se non sarà così, il tutto sarà molto più coerente e molto meno banale
×