Vai al contenuto

absolute

Moderatore
  • Numero contenuti

    13787
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    57

6 Seguaci

Su absolute

  • Rank
    Fake ufficiale di Silvia_fi

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Bologna

Scheda Lupica

  • Ruolo preferito
    contadino semplice
  • Ruolo più odiato
    criceto mannaro
  • Fazione preferita
    indifferente
  • Giocatori preferiti
    tutti tranne Inglo

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. absolute

    Auguri forumista

    Auguri.
  2. absolute

    Cinema

    Se devo essere sincero non ricordo molto il film, tant'è che non ricordavo che quello che ho scritto potesse essere considerato spoiler. Ricordo solo che ne rimasi molto deluso motivo per cui ne ho rimosso il ricordo, era meglio dei successivi (anche se a me The Village è piaciuto) ma l'ho trovato debole. In realtà vista la discussione speravo che mi deste motivo per valutare una nuova visione, ma non mi state aiutando molto in tal senso. Comunque forse mi è sfuggito qualcosa all'epoca, anche perché lo vidi quando uscì e ne è passato di tempo. Forse dovrei rivederlo alla luce dei film successivi perché lo ricordo poco. Però al momento gli elementi che citate non mi sembrano così particolari. Per quanto ricordo, come thriller era dimenticabile. La seconda chiave di lettura invece non mi ha esaltato e più che considerarlo un valore aggiunto l'ho trovato un tentativo maldestro (non pesante). Poi evidentemente lo vidi con poca attenzione, però al momento parlo con il ricordo dell'impressione che mi è rimasto. A questo punto ne riparleremo se e quando lo rivedrò, se ne avrete voglia.
  3. absolute

    Cinema

    Stai quindi dicendo che il suo pregio è quello di essere un film sui fumetti senza però averlo dichiarato da subito? Ovviamente a fine film la cosa appare ovvia, è un film su un supereroe, c'è la genesi, il rifiuto, l'accettazione, lo scontro col villain, che si palesa in quanto tale con annesso spiegone. Sì, certamente è un modo diverso di affrontare il genere. Ma a parte questo, per quanto recitazione e regia siano discrete, non mi rimane molto del film. Tra l'altro impallidisce rispetto a film di genere su cui ora stanno investendo tantissimo (Marvel e DC sfornano film in continuazione, altrettanto mediocri ma con budget ben superiori che fanno sentire la differenza). Di sicuro metto Unbreakable molto al di sopra di Split, ma rimane un film che non lascia il segno e questo "appartiene ad un genere ma te ne rendi conto solo alla fine" non mi sembra una caratteristica così innovativa e fenomenale da giustificarne un giudizio molto al di sopra di quello che è. Poi sarà anche che non sono un patito di fumetti e di film ad essi dedicati, quindi sono più insensibile a queste finezze, ma onestamente anche come thriller non spicca (e i thriller in genere li apprezzo) da qui viene il mio giudizio.
  4. absolute

    [Character Cup 2018/19] Topic Generico

    Più che altro molti personaggi sono stati eliminati perché li conoscevano in pochi.
  5. absolute

    Cinema

    Visto che sarò anche snob ma sono pronto a mettermi in discussione, vorrei capire cosa ci trovate di così valido in Unbreakable. Su Split tralascio, non penso possa essere proprio salvabile in alcun modo.
  6. absolute

    Cinema

    Unbreakable non sarà il peggior Shyamalan ma rimane un film mediocre.
  7. E dice anche un sacco di verità, facendole passare per battute.
  8. absolute

    OTTAVO 7 - Audrey Horne (Twin Peaks) - Fox Mulder (The X-Files)

    Era solo un modo per farti cambiare voto per Audrey.
  9. absolute

    OTTAVO 7 - Audrey Horne (Twin Peaks) - Fox Mulder (The X-Files)

    Non avrebbe mai vinto Dale e non vincerà mai Audrey, ma almeno uno dei due arriva in una fase avanzata.
  10. absolute

    OTTAVO 7 - Audrey Horne (Twin Peaks) - Fox Mulder (The X-Files)

    Ma proprio in virtù di questo, Audrey va votata per far vincere anche Dale. Che poi Mulder compariva anche in Twin Peaks in qualità di agente dell'FBI.
  11. absolute

    MONOSALA “Chó Sói” - Candidature

    Sarò sincero, devo ancora vedere gli ultimi film.
  12. absolute

    Auguri forumista

    Auguri.
  13. absolute

    Coda Organizzazione Partite

    Quale sarebbe la partita di San Valentino?
  14. absolute

    Coda Organizzazione Partite

    C'era una volta un gatto che aveva preso un topo. “Che stai facendo?”, disse il topo, “hai occhi terribili”. “Oh!” disse il gatto, “i miei occhi sono sempre così, ti ci abituerai”. “Preferirei andarmene,” disse il topo, “i miei figli mi aspettano”. “I tuoi figli ti aspettano?” disse il gatto, “in tal caso, vattene, il più presto che puoi. Vorrei solo farti qualche domanda”. “Fallo, te ne prego. È veramente molto tardi”. “Ohimè”, disse il topo, “il mondo si fa ogni giorno più stretto. Prima era così vasto che ne ebbi paura. Presi a correre, a correre, e mi rallegrai nel vedere finalmente, a destra e a sinistra, levarsi in lontananza dei muri. “Ma sono lunghi muri che si avvicinano velocemente l’uno all’altro, così velocemente che mi trovo già nell’ultimo spazio e vedo laggiù nell’angolo la trappola in cui di corsa mi sto precipitando”. “Tu non devi far altro che cambiare direzione”, gli disse il gatto e se lo mangiò.
×