Come funziona il gioco dei lupi

Ci sono una serie di personaggi che compongono il villaggio: alcuni sono semplici contadini senza poteri, alcuni sono lupi famelici che cercano di uccidere i contadini, altri sono contadini con poteri speciali (veggente, medium, puttana, ecc.), altri sono personaggi borderline, che non parteggiano per nessuna di queste due fazioni: parteggiano per loro stessi.

Il problema del villaggio è che lupi e contadini, di giorno, hanno tutti aspetto umano e non è possibile scovarli. Di notte questi famelici esseri si riuniscono e sbranano una vittima prescelta.

La mattina, alle prime luci dell’alba, vengono rinvenuti i resti della vittima (generalmente la prima vittima è il master) e parte la caccia all’assassino. I contadini devono capire chi, fra di loro, la notte si trasforma in lupo. Lo fanno lanciandosi reciprocamente accuse e portando prove a loro discolpa. Le due (o più) persone che ricevono più voti, vanno in arringa. Si alzano su un banchetto opportunamente posizionato nella piazza principale del villaggio e pronunciano la loro arringa difensiva. A quel punto tutti dovranno votare chi secondo loro è un lupo e la persona prescelta sarà bruciata sul rogo.

A quel punto è già sera e i lupi si riuniscono nuovamente per fare mille bocconi di qualcuno. Poco potrà fare questa vittima, se non sperare nella protezione di qualcuno.

Di notte il primo ad agire è il medium, che interroga l’anima del master sul ruolo che aveva un personaggio morto (veggente, strega, cecchino, lupo, ecc.).
Dopodichè è la prostituta che comunica al master con chi vorrà dormire quella notte e, quindi, proteggerla dall’attacco dei lupi.
Si fa spazio, dunque, al veggente, che interroga il master se un giocatore è un lupo (e il master gli risponde: “è un lupo” o “non è un lupo”).
A quel punto i lupi hanno il via libera per agire e ammazzano qualcuno.
Ultimo a muoversi nella notte è il Salvatore, che può decidere se salvare o meno l’anima di qualcuno morto.

Dopodichè inizia una nuova mattina.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *