Vai al contenuto
Accedi per seguire  
GURU baba rey

Notre-Dame de Paris in fiamme!

Recommended Posts

Leggevo che un portavoce diceva che non resterà più nulla.

 

Un mese fa l'incendio alla chiesa di Saint-Sulpice.

 

Non so che pensare.

 

Paradossalmente, la morte di una persona, o anche di 1000 persone è sì una tragedia, ma accettabile, la distruzione di un'opera d'arte è come se centinaia di persone non fossero mai nate, e per quanto sembri assurdo, è molto peggio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sembra che l’incendio sia dovuto a dei lavori di ristrutturazione che stavano facendo. Anche io sono sbigottita, ci sono stata a capodanno. Se è accertata la causa dell’incidente causato dai lavori mi chiedo come mai non ci siano più competenze e sempre maggiore noncuranza 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

un mio contatto prof di architettura commenta una cosa che non capisco però speriamo sia una fatalità

"Ricordate il duomo di Torino con la Sindone in fuga? E la Fenice a Venezia? Ed ora Notre Dame a Parigi. Sempre mentre si stanno facendo lavori di manutenzione. Bitume e fiamma viva, basta una goccia".

intanto pare sia salva la struttura e forse anche le vetrate

che impressione

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pare che sia stato un incidente e che le cose che sono sopravvissute alla rivoluzione francese resteranno in piedi, è crollata roba dell'800.

C'è più ottimismo oggi e a pensare alle reazioni emotive di ieri mi terrorizzo. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mi ricorda le rassegne stampa di giobbe covatta, con i giornali che davano interpretazioni diverse allo stesso fatto

ora addirittura traiamo conclusioni apodittiche prima ancora di sapere cos'è successo, per cui possiamo anche fare a meno dei fatti

mi domando se sia una deriva recente.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

risparmio altri terrorismi ("l'11 settembre dell'europa cristiana"), ma repubblica oggi titola una cazzata.

notre dame sta ancora qua, eh già, eh già

 

la_repubblica-13.jpg

 

Modificato da Tersite

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non lo so. Ma anche io ho notato per l’ennesima volta, che c’è questo immancabile bisogno di dare delle letture „meta“ all‘accaduto. Ed io sempre li a chiedermi, ma perchè?

 Queste p.e. Le prime righe di un pezzo su repubblica (online). 

 

Non è solo la guglia di Notre Dame a crollare sotto le fiamme. Con lei si sgretola anche una parte della nostra identità di Europei che di quella cattedrale gloriosa abbiamo fatto uno dei simboli della nostra civiltà. Di quel patrimonio comune di valori, di sentimenti, di emozioni che si agita dentro di noi nei momenti più drammatici. Come un’aritmia del cuore che non si può controllare Come un riflesso condizionato dell’anima.....”

 

Non sono riuscito ad andare oltre nella lettura. Forse saró io, ma il mio pensiero alle prime righe erano sempre e solo: “Eh?!”

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ieri notte un tuttologo sentenziava già sicuro: "anche con la tecnologia che abbiamo a disposizione oggi, non potremo ricostruirla prima di 30 o 40 anni". Mentre ancora l'incendio era in corso... 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
9 ore fa, White Rabbit dice:

Trump: "Usare aerei cisterna".

La Protezione civile: "No, cadrebbe tutto". 

:hamm:

 

ne ho letti un sacco di commenti del genere, di gente che probabilmente non ha mai visto i canadair in funzione.

si usano per spegnere incendi dove non è costruito (prati, foreste...) e in posti vicino al mare perché devono rifornirsi velocemente. nelle isole sono molto usati (a salina praticamente un anno sì e uno no scoppia un incendio)

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

2 ore fa, Tersite dice:

Pare che sia stato un incidente e che le cose che sono sopravvissute alla rivoluzione francese resteranno in piedi, è crollata roba dell'800.

 

 

io mi sono dispiaciuta per il crollo della guglia, che vuol dire che è dell'800? non capisco la storia della datazione più recente, è comunque un peccato.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

44 minuti fa, tony dice:

Non lo so. Ma anche io ho notato per l’ennesima volta, che c’è questo immancabile bisogno di dare delle letture „meta“ all‘accaduto. Ed io sempre li a chiedermi, ma perchè?

 Queste p.e. Le prime righe di un pezzo su repubblica (online). 

 

trasformare un'impalcatura che prende fuoco in un attacco all'identità europea è quello che fanno i giornalisti e i terroristi, allo stesso modo e in egual misura.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

44 minuti fa, tony dice:

Non lo so. Ma anche io ho notato per l’ennesima volta, che c’è questo immancabile bisogno di dare delle letture „meta“ all‘accaduto. Ed io sempre li a chiedermi, ma perchè?

 Queste p.e. Le prime righe di un pezzo su repubblica (online). 

 

Non è solo la guglia di Notre Dame a crollare sotto le fiamme. Con lei si sgretola anche una parte della nostra identità di Europei che di quella cattedrale gloriosa abbiamo fatto uno dei simboli della nostra civiltà. Di quel patrimonio comune di valori, di sentimenti, di emozioni che si agita dentro di noi nei momenti più drammatici. Come un’aritmia del cuore che non si può controllare Come un riflesso condizionato dell’anima.....”

 

Non sono riuscito ad andare oltre nella lettura. Forse saró io, ma il mio pensiero alle prime righe erano sempre e solo: “Eh?!”

 

maronn ma questi stanno male forte :^_^

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

18 minuti fa, silvia_fi dice:

 

ne ho letti un sacco di commenti del genere, di gente che probabilmente non ha mai visto i canadair in funzione.

si usano per spegnere incendi dove non è costruito (prati, foreste...) e in posti vicino al mare perché devono rifornirsi velocemente. nelle isole sono molto usati (a salina praticamente un anno sì e uno no scoppia un incendio)

 

Ecco. Poi Il punto marino (indispensabile) più vicino dove si sarebbero potuti rifornire di acqua era comunque a 150 km di distanza.

A parte il fatto che gli aerei in dotazione alle forze francesi saranno disposti presumibilmente tra il sud della francia e la Corsica. anche usandoli, ci avrebbero messo  comunque una vita a fare su e giù.


 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dispiace anche a me dell'incendio e della guglia, le prime pagine di oggi dicono "distrutta", "devastata", "non c'è più" "non resterà nulla"

https://www.ilpost.it/2019/04/16/le-prime-pagine-di-oggi-2127/la_stampa-384/

mentre la cattedrale oggi è così:

notredame2.jpgnotredame.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

21 minuti fa, silvia_fi dice:

 

io mi sono dispiaciuta per il crollo della guglia, che vuol dire che è dell'800? non capisco la storia della datazione più recente, è comunque un peccato.

 

 

Tieni conto che la prima pietra di Notre Dame fu posata nel 1163 e ci vollero due secoli per completarla. Poi, nel corso della storia, ci sono stati diversi danni e rimaneggiamenti, alcuni dei quali nella seconda metà del 1800.

Modificato da White Rabbit

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

12 ore fa, Tersite dice:

un mio contatto prof di architettura commenta una cosa che non capisco però speriamo sia una fatalità

"Ricordate il duomo di Torino con la Sindone in fuga? E la Fenice a Venezia? Ed ora Notre Dame a Parigi. Sempre mentre si stanno facendo lavori di manutenzione. Bitume e fiamma viva, basta una goccia".

intanto pare sia salva la struttura e forse anche le vetrate

che impressione

 

Torino non so.

L'incendio della Fenice fu doloso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Infatti dalle parole del contatto di Tersite sembra alludere al dolo.

La Fenice, come anche il Petruzzelli fu doloso. Il Duomo di Torino non ricordo neanch'io. Ho letto un po' in giro ma non si trova nulla. E ho un vaghissimo ricordo del fatto.

Mi fa strano il bitume menzionato però. Non so a cosa si riferisca. Ma probabile che sia per mia ignoranza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Da quello ho appreso che durante i restauri si usano materiali infiammabili per cui ci sono più rischi di incendio in generale.

Ieri mi ha fatto pensare che potesse essere un incidente nel momento in cui la maggior parte dei commenti parlava di terrorismo. 

 

Per la stampa francese, è l'estrema destra ad aver avanzato sospetti infondati, e la accusano di speculazione, irresponsabilità etc. etc. etc.  https://www.lemonde.fr/les-decodeurs/article/2019/04/16/intox-sur-l-origine-de-l-incendie-de-notre-dame-de-paris_5450914_4355770.html?utm_medium=Social&utm_source=Twitter#Echobox=1555406728

 

speriamo non vedano cosa è stato detto e scritto in italia

Modificato da Tersite

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire  

×