Vai al contenuto
Accedi per seguire  
Moon

La casa di carta

Recommended Posts

La casa de papel è una serie spagnola la cui prima parte è stata pubblicata su Netflix prima di Natale, mentre la seconda boh (spero presto).

 

161c6162537442c844620a8c1c888ecd20cc625d

 

705.jpg

 

Una banda di ladri celati da una maschera di Dalì si infiltra nella Zecca nazionale di Spagna tenendo in ostaggio i presenti: ha inizio una sorta di partita a scacchi fra il Professore, il leader dei banditi, e le forze dell'ordine.

 

Per quanto mi riguarda, questa serie (perlomeno, la prima parte, formata da 13 episodi) mi ha preso benissimo, vuoi perché c'è una forte analogia con Inside Man (film che ai tempi mi piacque molto), vuoi perché ci sono mosse e contromosse fra "buoni" e "cattivi" degne del primo Death Note, il tutto in una localizzazione (Spagna) che ancora non avevo mai avuto modo di prendere in considerazione e che non è stata malvagia.

 

Come serie tv d'azione leggera, da vedere tutta d'un fiato con colpi a effetto a destra e a manca, è ottima a mio parere!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

3 ore fa, =marsupilami= dice:

Cmq Angel è il Pannofino spagnolo.

 

Ahahah vero

 

Io ho apprezzato molto il cast nel suo complesso, ma una nota di merito la spendo per Berlìn

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vista la prima puntata e mi è piaciuta, anche se ci sono state un paio di puttanate che mi hanno desistito dal continuare.

 

La scena del selfie in bagno e la sparatoria con i poliziotti appena accorsi, in particolare, le ho considerate così forzate, da smettere. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

4 minuti fa, Toremoon dice:

Vista la prima puntata e mi è piaciuta, anche se ci sono state un paio di puttanate che mi hanno desistito dal continuare.

 

La scena del selfie in bagno e la sparatoria con i poliziotti appena accorsi, in particolare, le ho considerate così forzate, da smettere. 

 

Ieri abbiamo ampiamente discusso nel gruppo di whatsapp sulla consistenza di questa serie :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

2 minuti fa, Toremoon dice:

Che ne dite? 

 

Posso dirti che io, @Masahashi, @sgrulf, @=marsupilami= che comunque abbiamo gusti abbastanza trasversali l'abbiamo vista tutta d'un fiato o quasi.

Riconosciamo un po' tutti che ci sono dei difetti, personalmente trovo ad esempio stucchevoli alcune situazioni da libro Cuore o quasi.

Però la storia ti prende, è una serie tv chewing-gum che ti si attacca addosso e vuoi sapere come prosegue, è coinvolgente da quel punto di vista. Quindi la sua forza è il concetto che ti propone e come te lo dipana, seppur con alcuni passaggi a vuoto.

Aggiungo anche come pregio che la recitazione di alcuni dei protagonisti è ottima, io stravedo per Berlìn in particolare (se poi la segui in lingua originale, tanto meglio).

 

Alla fin fine, che cos'è? Una serie leggera d'azione che ha un bel ritmo e ti intrattiene a dovere. Per me, promossa.

Chiaro che è imparagonabile a prodotti di alta qualità e caratura come, per restare nel 2017, The Handmaid's Tale o The Crown, ma se vai in una paninoteca vuoi mangiarti un bel paninozzo gustoso, se cerchi un'aragosta con caviale l'errore è tuo e non della paninoteca. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

21 ore fa, Moon dice:

 

 ma se vai in una paninoteca vuoi mangiarti un bel paninozzo gustoso, se cerchi un'aragosta con caviale l'errore è tuo e non della paninoteca. ;)

 

Questo commento, oltre ad esser molto adatto alla serie in questione, sarebbe da tenere a mente più spesso quando si giudicano le serie o qualsiasi prodotto d'intrattenimento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per me non ha senso. 

 

È la mia esperienza che è importante, non il prodotto in sé. Il tempo che abbiamo per vedere prodotti di intrattenimento è limitato, come lo spazio nel nostro stomaco: se li riempiamo di gallette di riso, non c'è più spazio né per un buon panino, né per una buona aragosta. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

4 minuti fa, Toremoon dice:

Per me non ha senso. 

 

È la mia esperienza che è importante, non il prodotto in sé. Il tempo che abbiamo per vedere prodotti di intrattenimento è limitato, come lo spazio nel nostro stomaco: se li riempiamo di gallette di riso, non c'è più spazio né per un buon panino, né per una buona aragosta. 

 

Questo perché tu stai giudicando La casa di carta una manciata di gallette di riso!

Per me è stato un buon giro di panini oleosi e cicciosi al 100 Montaditos.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

2 ore fa, Moon dice:

 

Questo perché tu stai giudicando La casa di carta una manciata di gallette di riso!

Per me è stato un buon giro di panini oleosi e cicciosi al 100 Montaditos.

 

O una sana mangiata di paella col gruppo giusto in un ristorante tipico. SI dicono cazzate? Certo. La sangria può dare alla testa anche se non è ottima? Sicuro. Quello che conta è cosa hai condiviso e come. E' una serie questa a cui non chiedo un approfondimento sul problema della gestione delle riserve auree dello stato spagnolo in rapporto all'euro, ma di come sti 8 casi umani la sfangheranno alla fine o se la polizia li prenderà.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non l'ho ancora finita.

Spoiler

 

La cosa che più mi ha sconfortato è il fatto che così tanti ostaggi fossero pronti a fare gli eroi.

E poi la "storia" tra il professore e la poliziotta (che non so come andrà a finire ma temo di immaginarlo)... ma dai!

 

 

Comunque ha delle defaillances mica da ridere, momenti "ma per favore!", ma alla fine come intrattenimento è passabile.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ne ho viste 4, mi sembra divertentissima e non trovo tutto questo gap qualitativo con gran parte della roba che si trova su netflix

(senza dimenticare che la qualità ha rotto il cazzo)

certo in the crown si parla di storia e in handman's tale c'è un messaggio forte (e non ho visto nessuno dei due) ma questo come thriller (ritmo, regia, recitazione etc.) mi sembra fatto bene ed è originale.

poi era tanto che non vedevo cose dalla spagna

Modificato da Tersite

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire  

×