Vai al contenuto

Moon

Amministratore
  • Numero contenuti

    10772
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    65

Su Moon

  • Rank
    "wow"
  • Compleanno 28/12/1987

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Provincia di Bologna
  • Interests
    Giochi da tavolo e Serie TV

Scheda Lupica

  • Ruolo preferito
    Master
  • Ruolo più odiato
    Rubavittoria
  • Fazione preferita
    Contadini
  • Giocatori preferiti
    Erya97

Visite recenti

3286 visite nel profilo
  1. Moon

    Aste online.

    Concordo, anch'io mi trovo meglio lì.
  2. Moon

    Lupi modenesi

    Sono taaaaaanto dispiaciuto per non aver giocato per sole poche ore consecutive ad un singolo gioco, tantissiiiiiiimo!
  3. Moon

    Lupi modenesi

    Reef ha un costo a mio parere eccessivo per ciò che offre, senza nulla togliere a freschezza e fluidità del gioco che per me è notevole. Io consiglio Gizmos, a mio avviso passato ingiustamente sottotraccia (forse perché non originalissimo, ma comunque bello scorrevole e interessante), Roll Player (un Sagrada più complesso), il simpatico L'isola del tesoro e Tokyo Highway (non lo rigiocherei tante volte di fila, come dice Mist, ma una partita ogni tanto la farei!). Capitolo a parte per Disney Villainous che deve ancora uscire in italiano e sarà mio appena uscirà. Fuori concorso Detective perché ce l'ho già e l'amore quindi è già scoppiato da tempo: un must per chi ama il genere di giochi investigativo e sono ben felice di averlo visto tra i candidati al premio di Goblin Magnifico.
  4. Moon

    Lupi modenesi

    Posso esporti il mio parere, poi è chiaro che ognuno ragiona con la propria testa e la vede in un altro modo. Per me, i giorni in fiera sono l'evento ludico dell'anno: centinaia di tavoli, decine di giochi diversi da provare, occasioni a livello di acquisti, possibilità di respirare l'ambiente ludico nerd e "sentirmi a casa". Per questo, voglio vivermela al 100% e quindi essere lì all'apertura o poco dopo, andarmene via alla chiusura o poco prima. In quest'ottica, dopo una giornata così dispendiosa di energie l'idea di passare almeno 2 ore seduti a un tavolo a mangiare (comunque a gruppetti e non tutti assieme), sedersi per giocare a lupus a mezzanotte e finire chissà a che ora del mattino per poi risvegliarmi la mattina dopo alle 7 e mezza e ritornare in fiera all'apertura o poco dopo per un'altra giornata dispendiosa di energie mi scoraggia alquanto. Se fossi stato al 100% a livello di salute ed energie, il programma che avrei seguito prevedeva un venerdì dove avremmo cenato con i "dissidenti del sushi" (la sera prima eravamo andati Da Nelson comunque proprio per saggiare la qualità del posto) e avrei giocato per un po' a qualcosa (non lupus) prima di andare a dormire e un sabato dove avrei partecipato alla lupata perché che tanto al mattino dopo potevo dormire un pochino di più (in realtà avevamo la sveglia alle 8 e mezza). Poi vabè stavo di merda e dopo ogni tachipirina presa la sera mi veniva la botta di caldo/stanchezza e mi spalmavo sul letto ma questa è un'altra storia... Secondo me, per diversi di noi la fiera del gioco è diventata un appuntamento importante in agenda e non più un corollario al raduno annuale di foruml. Non coincidono più gli interessi fra chi, come me, ama i gdt e vuole vivere appieno quella che è semplicemente la più grande e importante manifestazione del settore in Italia e chi, giustamente, non è attratto allo stesso modo dai gdt e vede la fiera come un contorno (simpatico, ma niente di più) ad un ritrovo per giocare a lupus e stare insieme. Come si risolve il problema? A mio parere si risolve ragionando sul fatto che quello del Play non è più l'evento più importante di questa community ma un'occasione per incontrarci, salutarci, far due chiacchiere e condividere un po' di tempo insieme (sparsi, a gruppi, frammentati...). Parallelamente, da qualche anno a questa parte organizziamo ogni anno un altro evento (Saronno, Padova ecc.) dove l'obiettivo principale è quello di stare insieme e lì mi pare funzioni tutto meglio, no? Il momento di aggregazione del gruppo può essere quello, anno dopo anno.
  5. Moon

    Lupi modenesi

    Eh, come detto ero sotto farmaci da inizio settimana e appena arrivato in albergo sono andato a letto
  6. Moon

    Lupi modenesi

    Ma guarda, quest'anno ho giocato al Play con tanta gente diversa, molta più dell'anno scorso che ero single ma ho passato la fiera quasi esclusivamente con Enrico, Simona ed Alba Rapidamente, controllando i giochi a cui ho giocato quest'anno, io e Valeria ci siamo seduti ad almeno un tavolo con: 1) Filippo (Fippo) 2) Paolo (Sook) 3) Tu 4) Davide (Masa) 5) Simone (Marsu) 6) Andrea (Abso) 7) Marco Simion 8) Giulia (Lucky) 9) Gianluca (sgrulf) 10) Manuel 11) Elisa 12) Edoardo 13) Filippo (Salmur) 14) Annalisa (Zero) 15) Silvia (Fi) 16) Vittorio L'anno scorso erano Enrico, Simona, Alba, una partita con Poppolo e una partita con Valeria/Brida/Ciccio/Tidus e corollario a Decrypto e son stato in fiera 2 giorni e mezzo anziché 2. Da solo con Valeria ho giocato a un paio di giochi, uno dei quali peraltro era proprio solo per due giocatori e lo volevamo provare (e ci è piaciuto anche tanto: Shy Monsters, costo contenuto, tempo di gioco contenuto, piuttosto interessante, consigliato). In fiera c'eravamo, abbiamo incontrato tanti di voi anche fuori dalla singola partita (ad esempio Bisso, Esti, Sun), non ci siamo nascosti, semplicemente eravamo impegnati a giocare durante la fiera del gioco. Io mi trovo d'accordo con quel che ha scritto Masa a inizio polemica: si tratta della fiera del gioco, molti di noi hanno come interesse quello di giocare maturato nel corso degli ultimi anni e se prima venivo in fiera un po' sperso, disorganizzato, tanto per... Adesso vengo in fiera dopo essermi studiato la lista delle uscite, con l'elenco di quello che voglio provare, andando subito a spulciare i vari outlet e stand con offerte, avendo quindi un approccio più interessato, consapevole e attento sulla fiera. Non tutti viviamo la fiera allo stesso modo perché non tutti siamo interessati al gioco da tavolo allo stesso modo: il gdt è diventato per me una bella passione e la voglio vivere così, personalmente sono alquanto soddisfatto da com'è andata la fiera dal mio punto di vista (giusto un paio di giochi desiderati e non provati, son riuscito a vedere e testare tutto il resto). Sul post-fiera... Bè, storicamente sono quello che va a dormire prima di tutti e tra un gdt e il lupus sceglierei sempre un gdt (a meno che non sia un german lungo e sfiancante); nonostante ciò, comunque ho voluto partecipare ad una partita (il venerdì se fossi stato bene avrei comunque evitato la partita del lupus, sia per mancanza di voglia che per stanchezza). Se mi dite che dal prossimo anno ci si organizza qui solo se si timbra il cartellino in varie attività ok, ne prendo atto! Quest'anno quest'obbligo non c'era e mi son mosso come volevo
  7. Moon

    Serialmente.

    Sai che a me invece non ha convinto? L'unico personaggio che un po' mi è piaciuto è stato il profumiere, gli altri mi hanno trasmesso più delusione che altro per come sono stati caratterizzati e anche lo svolgimento della trama non mi ha conquistato.
  8. Moon

    Il Ranking - Discussione

    @White Rabbit ha preso l'incarico di gestire tutto e non prenderà in considerazione la partita di Night
  9. Moon

    Play 2019 - le cose serie

    Erya ed io ceniamo a parte
  10. Moon

    Festival di Sanremo 2019

    Se non ci sono contrattempi guarderò l'ESC battendo le mani ad ogni ritornello di Soldi
  11. Moon

    Festival di Sanremo 2019

    Ho visto una serata su 5 e ho sentito le canzoni su Spotify, in ufficio
  12. Moon

    Festival di Sanremo 2019

    Ammazza che rosicata Ed è pure più piccolo di Mahmood, altro che "quant'anni c'ha"
  13. Moon

    Festival di Sanremo 2019

    Mahmood è nato a Milano ed è italiano quanto me e te, lasciamo a Salvini e ai suoi adepti l'esclusiva dello scivolare sulle bucce di banana del caso Sulle "canzoni veramente belle" possiamo discutere per ore senza trovarci d'accordo, ognuno ha le sue preferenze. Personalmente, dopo vari ascolti di tutte le canzoni sanremesi in versione studio su Spotify (e nella serata dei duetti), dico che ho trovato quest'edizione come molto valida, perché offriva un bello spaccato della musica attuale italiana. È un dato di fatto che indie, rap e trap siano tra i generi più fertili ora e pur essendo, come te, appassionato di altro tipo di musica non voglio chiudermi a riccio ma ascolto con curiosità il nuovo che avanza. Secondo me, "Soldi" ha personalità e unicità, musicalmente parlando, e il testo non è indimenticabile ma ha una storia da raccontare e non è banale. Non posso dire lo stesso di alcuni altri brani favoriti che non mi hanno dato la scintila giusta. Ben venga la sua vittoria e non quella di Ultimo o Il Volo, per quanto mi riguarda, che hanno portato canzoni che non mi hanno conquistato per nulla e che dimenticherò facilmente. Ovviamente è il mio parere, molti sono scontenti della vittoria di Mahmood come è giusto che sia
  14. Moon

    Al volo

    Ti consiglio di guardare lo spettacolo, se poi riuscirai a leggere il libro sarà a mio parere una lettura più piacevole!
  15. @turrigni ehm vedo un Muriel 4,5 nonostante il gol e Quagliarella 21 che ok che ha fatto 2 gol e un assist ma mi sembra eccessivo
×